"Centinaia di sacerdoti hanno scelto le nostre pubblicazioni. Scopri i percorsi per le parrocchie"


Nasce “Famiglia Martin”

famiglia_martin-642x323

Questa sera, si svolgerà il convegno “La santità coniugale e familiare: la testimonianza di Luigi e Zelia”. Sarà presentata in esclusiva l’intervista ai genitori di Carmen, la bimba spagnola guarita grazie all’intercessione dei coniugi Martin.

di Antonietta Abete

È arrivata lo scorso 18 marzo la firma di Papa Bergoglio che ha riconosciuto e acclarato il secondo miracolo dei beati Luigi e Zelia Martin aprendo così la strada alla canonizzazione dei genitori di santa Teresina di Lisieux, attesa il prossimo autunno. Dopo la guarigione nel 2002 del piccolo Pietro Schilirò, il bimbo nato a Monza con una grave malformazione congenita ai polmoni – per i medici il bambino sarebbe vissuto solo pochi giorni –, la sollecitudine dei Beati coniugi si è spostata in Spagna. Per la seconda volta la scienza ha dovuto arrendersi di fronte alla guarigione inspiegabile della piccola Carmen di Valencia, colpita alla nascita da una grave emorragia celebrare. “Passerò il mio Cielo a fare del bene sulla terra”, scrive Santa Teresina di Lisieux, l’ultima figlia dei coniugi Martin, nella sua autobiografia Storia di un’anima. Una premura per gli altri che ha respirato in famiglia, alla scuola dei suoi genitori che hanno saputo trasmettere alle cinque figlie l’amore e lo zelo per ogni uomo. Di tutto questo si parlerà stasera, alle ore 20,00, nel convegno “La santità coniugale e familiare: la testimonianza di Luigi e Zelia” presso l’Auditorium Mons. Illiano della Cittadella della Carità, in via Adriana 18 ad Angri (Sa), un’ampia struttura che la diocesi di Nocera Inferiore – Sarno ha affidato alla Fraternità di Emmaus nella quale, il 26 marzo 2012, è stata inaugurata la prima Chiesa in Italia dedicata ai Beati Luigi e Zelia Martin. Due i relatori di eccezione: Padre Romano Gambalunga, postulatore generale dell’Ordine carmelitano e responsabile della causa dei Beati coniugi Martin; e Padre Gianfranco Grieco, capoufficio del Pontificio Consiglio per la Famiglia. Cuore della serata sarà la presentazione della rivista “Famiglia Martin”, promossa dall’Associazione Rete internazionale Beati Luigi e Zelia Martin che ha tra le finalità l’obiettivo di mettere in rete Istituti religiosi, gruppi e movimenti di spiritualità che guardano con interesse all’esperienza e alla spiritualità di questa santa famiglia. Il periodico è editato da Punto Famiglia, la casa editrice che dal 2006 s’impegna a far risplendere il protagonismo sociale ed ecclesiale della famiglia e a dare risonanza a quelle esperienze di santità coniugale e familiare che hanno arricchito la vita della Chiesa e la storia dell’umanità. La redazione della rivista “Famiglia Martin” è appena rientrata da Valencia, dove ha incontrato per un’intervista esclusiva Santos e Maria Carmen, i genitori della piccola Carmen, i cui contenuti saranno anticipati in un video trasmesso nel corso della serata. Sarà possibile conoscere in anteprima la storia di questa famiglia spagnola toccata dalla mano dei due santi sposi che, per la seconda volta, hanno scelto un bambino per manifestare l’eterna tenerezza che unisce Cielo e terra. Il convegno, trasmesso in diretta streaming sul sito www.settimanafamiglia.it, si inserisce nell’ambito della V settimana del Diritto alla Famiglia “Fidarsi è meglio. Nuove alleanze tra le famiglie e per le famiglie”, promossa da Federazione Progetto Famiglia e da Editrice Punto Famiglia e che ha abbracciato, da Trento a Palermo, più di 300 eventi realizzati in collaborazione con comuni, parrocchie e organizzazioni no profit. Per maggiori info sulla rivista “Famiglia Martin” visita il sito www.famigliamartin.com  
Share this post



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *